Wabi-sabi: la bellezza dell’imperfezione

Quando stavo cercando il nome per il mio blog mi sono imbattuta nel wabi-sabi, un termine che non ha una traduzione letterale vera e propria e che deriva dall’insieme di due parole il cui significato è cambiato nel corso dei secoli: wabi e sabi. In origine con la prima ci si riferiva alla vita in solitudine a contatto con la…

Continua a leggere