Pasqua| Come organizzare una caccia alle uova (Haba)

Ormai manca pochissimo a Pasqua e alla relativa caccia alle uova!
Quest’anno ho deciso di crearne una utilizzando le uova del gioco “La danza delle uova” di Haba. In questo modo, oltre a non avere uova di cioccolato sparse qui e là (a rischio divoramento da parte di Mutley), si limita anche il numero delle uova di cioccolato da far fuori nelle settimane successive alla Pasqua.
Inoltre, in questo modo, alla fine della caccia alle uova, oltre alle uova di cioccolato c’è anche un bel gioco semplice e divertente da sfruttare tutto l’anno (a differenza delle sorpresine che si trovano nelle uova di cioccolato che son sempre più deludenti).

La danza delle uova

Ho conosciuto La danza delle uova grazie a Roberta che ha il negozio Don Chisciotte, qui a Trento, ed è rivenditore ufficiale Haba. Era un po’ che la tenevo d’occhio via Instagram, perché è sempre in fermento e organizza incontri uno più interessante dell’altro (uno fra tanti, quello sul Caviardage) e ha un profilo ricco di spunti, che ti consiglio di seguire se vivi in Trentino.

Nella scatola si trovano:

  • 9 uova di gomma
  • 1 uovo di legno
  • 1 dado rosso per sapere quali azioni compiere
  • 1 dado bianco che indica dove posizionare le uova

Si può giocare in minimo 2 giocatori, massimo 4. Il gioco è semplicissimo: si lancia il dado rosso, che indica cosa si deve fare tra 6 opzioni:

  • urlare “chicchirichi”,
  • girare intorno al tavolo e tornare alla propria posizione
  • gridare “coccodèèè”
  • prendere una delle uova di gomma e farla rimbalzare sul tavolo
  • acciuffare il dado rosso
  • stare muti

Il/la primo che riesce a fare quanto previsto dal dado, può prendere un uovo. Una volta che ci si è accaparrati un uovo, bisogna lanciare il dado bianco per capire dove posizionarlo:

  • sotto il collo
  • nell’incavo del gomito
  • sotto l’ascella
  • tra le ginocchia

Se qualcuno fa cadere una delle uova che tiene in una delle posizioni sopra, il gioco termina. Vince chi al termine ha più uova addosso.

Questo il gioco in sé, ma torniamo alla nostra caccia alle uova di Pasqua. L’idea di partenza è quella di nascondere le 10 uova presenti nel gioco in giro per la casa, attaccandoci i vari indizi.

Occorrente per la caccia alle uova

  • 1 confezione del gioco “La Danza delle uova” di Haba
  • 1 valigia o trolley in cui inserire le uova di Pasqua
  • 1 catena/lucchetto a combinazione (a seconda di dove decidi di nascondere le uova: se hai un trolley con combinazione, basta usare quella combinazione)
  • biglietti con gli indizi (vedi download)
  • uova di cioccolato
  • 1 libro qualsiasi foderato con una carta argentata
  • la chiave del bagno
  • 1 penna con inchiostro invisibile (se ne vuoi una sola, in cartoleria dovresti trovarla, altrimenti, puoi usare quelle che restano come regalo agli invitati nella prossima festa di compleanno)
  • 1 busta in cui mettere i pezzi del puzzle

Iniziamo! Indizio 1

Non ho il giardino, quindi, questa caccia al tesoro si svolge tutta all’interno, ma se tu ne hai la possibilità, nulla vieta di mettere qualche indizio all’esterno (con le debite modifiche sugli indizi). Ho cercato di farla un po’ più difficile quest’anno, in modo che sia adatta a bambini/e tra i 6 e gli 8 anni, ma se i tuoi sono più grandi, ti basterà utilizzarla come spunto, e complicarla un po’.

Si inizia dalla fine, ossia: si sa già dove sono nascoste tutte le uova di cioccolato, ma bisogna trovare la combinazione per aprire il valigia/trolley/cassetto/armadio/scatola dove sono nascoste.

Il Coniglio Pasquale quest’anno ha deciso di nascondere tutte le uova in unico posto. Per essere sicuro che non fossero mangiate prima del previsto, ha chiuso tutto con una combinazione, ma ha dimenticato il codice…

La tua missione oggi è quella di riuscire a trovare tutti i numeri che ti servono per comporre la combinazione!

Il primo indizio si trova tra gli ingredienti del pranzo di Pasqua:

Parmigiano
Asparagi
Datteri
Erbette
Limoni
Lamponi
Arance

Le lettere iniziali dei vari ingredienti formano la parola PADELLA.
Il primo uovo di gomma dovrà essere nascosto all’interno di una padella nel cassetto/armadietto dove le tieni in cucina.

Indizio 2

L’uovo che hai nascosto nella padella dovrà contenere il biglietto con il prossimo indizio e il primo numero della combinazione.

Il prossimo indizio è a pagina 9 del libro argento nascosto sotto al letto.

Per questo indizio ti serve un libro qualsiasi (che abbia almeno 9 pagine) e della carta argentata con cui foderarlo. A pagina 9 dovrai cerchiare le lettere che formano la parola “SCRIVANIA” e lo dovrai nascondere sotto uno dei letti di casa, con appoggiato sopra il secondo uovo di gomma e l’indizio successivo.

Indizio 3

Il terzo indizio si trova nella/sulla/alla scrivania. Se ha un cassetto, inserisci il secondo uovo di gomma lì, se non ci sono cassetti, posiziona il tutto su una sedia spinta sotto la scrivania. Vicino all’uovo, metti la chiave di uno dei bagni di casa e il prossimo indizio. Chiudi tutte le porte delle stanze, ma solo quella del bagno sarà chiusa a chiave (ricorda di farlo prima di far iniziare la caccia) e invita a capire a che porta appartiene la chiave.

Indizio 4

Nel bagno, posiziona il terzo e il quarto uovo di gomma vicino a un foglietto su cui avrai scritto il prossimo indizio con l’inchiostro invisibile. L’indizio è il prossimo posto “SCARPIERA”. Se non la hai, ma hai il giardino o un balcone, puoi scrivere “IN GIARDINO” o “SUL BALCONE”.

Stai facendo un ottimo lavoro, ma per leggere questo indizio, non basta aguzzare la vista! Ti serve uno strumento speciale che solo tra la carta igienica puoi trovare!

Quando lo avrai trovato, torna qui: il prossimo indizio si trova…

Tra i rotoli di carta igienica dovrai nascondere la penna con inchiostro invisibile, che hai usato per scrivere il prossimo indizio e che servirà per leggerlo sul biglietto, azionando la luce violetta. Quindi in bagno troverà subito il biglietto, ma dovrà capire dove si nasconde la penna per leggere dove si nasconde il quinto indizio.

Indizio 5

Nella scarpiera (o in giardino o sul balcone) ci sarà il quinto uovo di gomma con il terzo numero della combinazione e un cruciverba da risolvere per trovare l’indizio successivo.

Le definizioni sono:

Orizzontali:
3. Prima è un girino
4. 6+1-5+7

Verticali:
1. Quattro in inglese
2. Il mare ne ha molte
5. Ne passi molte a scuola

La soluzione sarà la parola “FORNO” formata dall’iniziale di ogni parola inserita nel cruciverba.

Indizio 6

Nel forno saranno nascosti il settimo e l’ottavo uovo con il sesto indizio: un puzzle da ricostruire! Una volta stampato, taglialo in pezzi, mettili in una busta e ficca tutto in forno.

Sono grande e capiente

ma son tutto fuor che bollente,

dentro di me stan molte cose

e le mantengo fresche e golose.

Carne, formaggio, pesce e uova

ognun di loro da me spazio trova.

La soluzione è il FRIGORIFERO.

Indizio 7

Nel frigorifero troverà l’ultimo uovo di gomma e quello di legno, insieme con il settimo indizio, un codice segreto da decifrare con le istruzioni per affrontare una prova di abilità. Dovrà posizionare 3 uova sul corpo e fare una corsa intorno al tavolo. Se riesce ad arrivare in fondo senza farle cadere, può avere il biglietto con l’ultimo numero, altrimenti deve riprovarci, fino a che non ci riesce.

Bene, ci sei quasi! Per avere l’ultimo numero, una sfida di abilità devi superare!

Le istruzioni sono nel codice che prima devi decifrare.

14-16-5-12-4-9 18-16-5 19-13-20-1 4-9 7-13-11-11-1 5 11-5-18-18-9-10-5:
– 19-12-1 17-13-18-18-13 9-10 11-5-12-18-13
– 19-12-1 18-16-1 10-5 7-9-12-13-3-3-8-9-1
– 19-12-1 12-5-10-10-1 14-9-5-7-1 4-5-10 7-13-11-9-18-13
6-1-9 19-12 7-9-16-13 9-12-18-13-16-12-13 1-10 18-1-20-13-10-13.

se arrivi in fondo senza perderle, puoi avere l’ultimo numero!

Nei vari biglietti, troverai lo spazio per inserire 4 numeri, perché la combinazione di solito ha 4 cifre. Se la tua valigia o trolley ne ha di più, non devi far altro che inserire gli altri numeri anche nei biglietti in cui io non li ho previsti. Mi raccomando di metterli in ordine d’inserimento nella combinazione.

Buon divertimento e buona Pasqua!

PS: qui sul blog trovi anche altre due versioni di caccia alle uova in casa, un po’ più semplici: la prima e la seconda.